CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookies -piccoli file di testo che vengono salvati sul tuo computer per aiutare il sito a fornirti un’esperienza migliore. In generale, i cookies sono usati per conservare le preferenze degli utenti, immagazzinare informazioni per funzionalità come il carrello degli acquisti su un sito di e-commerce, e creare una traccia, in forma anonima, dei dati per applicazioni di terze parti come google Alaytics. Di norma, i cookies migliorano la tua esperienza di navigazione. Puoi in ogni caso scegliere di disattivare i cookies su questo e su altri siti. Il modo migliore per fare ciò è disabilitare i cookies nel tuo browser. Ti suggeriamo di consultare la sezione “Aiuto” del tuo browser o andare sul sito About Cookies dove potrai trovare guide per tutti i browser più recenti.

 

 

Comunicato Stampa 05/12/2007

 NASCE PAISMUNDO.ORG

 

“WEB RADIO-TV COMUNITARIA” 
CONTRO IL RAZZISMO E 
L’ESCLUSIONE SOCIALE,
INIZIATIVA PATROCINATA
DALLA COMUNITA’ EUROPEA 
PROGRAMMA GIOVENTU’

www.paismundo.org è online. 
Il sito, contiene i lavori realizzati in questi 6 mesi dal gruppo di redazione del progetto rete “Mundial 2”, composta dal gruppo informale Mundial di San Michele Sal.no e dai partner catalani dell’associazione El Panical.

Ci siamo messi in rete con una associazione spagnola, per condividere un progetto di “comunicazione sociale”, su temi che ci sembrano centrali, per la costruzione di una coscienza europea delle giovani generazioni, inclusiva e solidale. Tale partnership ha consentito, inoltre, l’incontro fra i due gruppi di ragazzi che hanno partecipato attivamente alle varie attività progettuali. L’esperienza di lavoro di rete con i coetanei catalani è stata positiva e feconda di idee, prospettive e pratiche. Un confronto utile per definire la geografia concettuale da sviluppare localmente, tenendo conto della griglia di valori condivisi, costitutivi della dimensione europea del senso di cittadinanza. Mesi di scambio comunicativo, spesso ludico e conviviale, ora tecnico e analitico, sempre condotto in un clima di condivisione. Ciò ha creato un legame diretto, sincero e schietto. Il lavoro si è snodato così in due fasi, la prima interna al gruppo redazionale, concernente l’allestimento dei materiali progettuali, la seconda fase, di promozione e coinvolgimento, si è svolta nei rispettivi territori. Adesso, far camminare questa esperienza, è il nuovo limite da superare (nuovo obiettivo da raggiungere) consapevoli di non essere soli, dato il positivo riscontro e l’interesse che il progetto ha suscitato. Non disperdere il potenziale catalizzato intorno al progetto, continuare a seguire ed utilizzare gli strumenti e le risorse offerte dal Programma Europeo Gioventù, ci sembrano le strade migliori su cui condurre la nostra carovana, verso la costruzione di una cittadinanza europea inclusiva, solidale, equa e democratica.

Il progetto, è nato dalla voglia di continuare l’esperienza del 2005, relativa al primo Progetto Mundial, (dedicato ai temi della pace e dei diritti umani). Nel sito sarà possibile trovare anche i materiali audio e video relativi al progetto del 2005. Il sito www.paismundo.org, è strutturato in diverse sezioni contenenti documenti di testo, foto, forum di discussione ed i palinsesti radio e tv con interviste, spot, cortometraggi, spettacoli teatrali, dibattiti e musica inedita. Tutto il materiale è stato realizzato da giovani fra i 16 ed i 25 anni con i contributi di giovani artisti locali emergenti. Il sito, redatto in Italiano e Catalano, sarà aggiornato mensilmente con i nuovi materiali autoprodotti dalla redazione e/o che verranno ad essa proposti. Per scelta redazionale, i link e le pubblicità che troverete nel sito avranno carattere etico e no-profit.

Chi avrebbe mai immaginato, un anno fa, che i temi del razzismo e dell’esclusione sociale sarebbero stati al centro dell’attenzione mediatica nazionale ed europea. Paismundo.org è la nostra risposta all’odierna ondata mediatica di xenofobia ed istigazione al razzismo.

Paismundo, vuole essere un luogo di riflessione pubblica sulle dinamiche sociali locali, analizzate nel contesto della dimensione europea, elemento di auto-riflessione sul ruolo dei media nel determinare processi e dinamiche sociali di inclusione/esclusione. E’ per questo che abbiamo fatto nostra la filosofia delle tv di strada, orizzontali e partecipate, capaci di far emergere quella “città invisibile” abitata da chi è altrove, fuori, lontano dalle luci della ribalta. 

I media in sé non sono né buoni né cattivi, dipende da chi li fa, ed oggi, grazie alla diffusione delle nuove tecnologie della comunicazione, tutti sono in grado di “diventare media”. In ciò risiede anche il valore della conoscenza come bene comune, no-copyright e creative commons, affinché l’informazione sia libera ed indipendente, bene comune nell’era globale della società dell’informazione. Ma, cosa può fare un progetto di educazione non formale, condotto da giovani di provincia, contro lo strapotere mediatico delle grandi major? 

Forse niente, o, forse, fare rete….

L’esperienza di Beppe Grillo nell’uso dei nuovi media è esemplare, riuscire a coinvolgere attivamente migliaia di persone su questioni importanti scavalcando i media tradizionali. 

Noi non siamo Grillo, ma l’attività di rete consente di fare società, cioè, un lavoro capillare e minuzioso di ri-tessitura di relazioni e legami sociali. E’ per questo che il progetto non finisce qui, ma continua, nell’ottica della costruzione di reti per la promozione della cittadinanza attiva. Come ? Trasformando il sito in “spazio pubblico”, aperto e plurale, di servizio, dove poter inviare i propri materiali, incrociare storie, passioni e idee, promuovere le realtà associative e di volontariato presenti sul territorio, dare visibilità e voce a quelle che in gergo vengono definite no-news, ma che noi preferiamo chiamare good-news. Questo è il futuro che immaginiamo per Paismundo.org, farne una piattaforma mediatica per e con il sociale, aperta e orizzontale, memoria storica per utopie concrete. 

Contattateci per dare copertura mediatica alle vostre iniziative e/o per diventare referenti locali della redazione, inviateci i vostri materiali ed i vostri commenti, veniteci a trovare in redazione. 

Partecipate, partecipate, partecipate ….

….“Il razzismo è un gioco a perdere, chi lo pratica, resta solo”. 

Venerdì 07 / 12 / 2007 dalle ore 18.30, presso la sede della Redazione in via G. Pascoli 4 a San Michele Sal.no 

INIZIATIVA PUBBLICA 

con la visione dei lavori realizzati ed a seguire discussione sulle tematiche del progetto alla presenza dei ragazzi del gruppo redazionale spagnolo, infine, rinfresco equo e solidale. 

La Redazione

 




Con il Patrocinio ed il Contributo della Comunità Europea, Programma Gioventù